25° Torneo Colla De Sensi – Noceto

Sveglia all’alba per il piccoli U6-8-10-12 per partire alla volta di Noceto (PR) e prendere parte al XXV “Colla de Sensi” che si è svolto domenica 31 Marzo sul campo del Noceto Rugby e che ha visto coinvolte 25 società da tutta Italia.
 
Menzione d’onore al piccolo U6 Nicolò Del Percio che ha partecipato al torneo unendosi ai piccoli padroni di casa e giocando tutta la mattina divertendosi e che alla fine del torneo ha dichiarato “ho fatto 3 mete”.
 
Una buona U8 , ancora non del tutto al completo, ha portato a casa il 14esimo posto nella classifica che vedeva 20 iscritte. I piccoli grigi hanno dimostrato che il lavoro paga e tutti i nuovi arrivati hanno potuto subito respirare aria di grande rugby scontrandosi con i pari età di Belluno, Noceto, Bassa Bresciana e Rugby Parma. L’unico vero rammarico del duo Foco/Caponiti è quello di non aver potuto portare tutti e 12 i piccoli iscritti per fargli vivere un’esperienza unica.
 
Per i piccoli U10 (accompagnati da Alberto Lusci per l’occasione), il XXV Colla dei Sensi, è stato finalmente un banco di prova interessante per la verifica del lavoro fisico e tattico della prima parte della stagione.
Partenza a razzo contro i finalisti delle ultime due edizioni Nuova Rugby Roma, formazione fisica e organizzata. Nonostante un ottimo approccio al match il risultato è andato ai capitolini con la partita in bilico fino alla fine e con una grande prova dei grigi a livello fisico e mentale. Si tratta dell’unica sconfitta del torneo per i piccoli U10 che hanno poi collezionato vittorie contro Traversetolo, Pontedera, Junior Rugby Brescia e  Rugby Parma. Nono posto su 24 formazioni, migliorato il piazzamento della scorsa edizione ma soprattuto portato in campo, ancora una volta, la voglia di essere protagonisti divertendosi.
 
Nono posto anche per l’U12 di Zucconi/Rapetti coadiuvati dal preparatore Venticinque che affrontano il torneo con molta concentrazione e voglia di mettersi in gioco. Il pareggio nel girone all’ultimo minuto non permette ai giovani grigi di poter entrare nella fase finale delle prime 8 chiudendo cosi , dopo la finale, al nono posto assoluto.
Buoni i commenti dei coach che hanno solo il rammarico del pareggio, figlio di errori di concentrazioni, forse dovuti alla sveglia o semplicemente all’agonismo del momento.
 
Un buon bilancio, insomma, per la prima vera uscita importante di questa stagione.
I piccoli del mini rugby alessandrino adesso riposeranno 2 settimane prima di affrontare un altro importante evento, la trasferta francese a Roman sur Isere del 12-13 Aprile.
By | 2019-04-01T18:20:55+00:00 aprile 1st, 2019|News|0 Comments