Natale felice per il Monferrato Rugby

Natale felice per il Monferrato Rugby. Batte il Biella e si conferma capolista conferma capolista. Con il successo per 29-7 contro il Biella Rugby 1975, il Monferrato Rugby si candida seriamente al trono finale del girone 1 della Serie B.

Alla Cittadella del rugby di Asti, ieri pomeriggio, l’atmosfera era molto tesa visto il valore della posta in palio. Grande concentrazione e forte determinazione da parte dei giocatori monferrini, tutti sentimenti che si sono subito riversati sul tappeto verde al fischio di via. Il giocatore-allenatore Roberto Mandelli attendeva questo scontro, consapevole che una vittoria con Biella avrebbe potuto rappresentare “la differenza” alla fine della stagione. I Leoni affondano la prima zampata al 5’: segna Brumana e Perissinotto trasforma. Biella non fa in tempo a riprendere fiato. Tre minuti più tardi il secondo affronto: ancora Brumana e Perissinotto fanno salire lo score a quota 14.

I lanieri sono disorientati. Sofferenti nell’uno contro uno, faticano ad imbastire gioco. Al 23’ il terzo avvenimento chiave della partita: a metà campo, uno scontro tra Mandelli e il gialloverde Vezzoli che reagisce al colpo. Il direttore di gioco decide di infliggere una sospensione temporanea al primo e il cartellino rosso al secondo. Biella da questo momento diventa consapevole di dover proseguire fino alla fine in inferiorità numerica. Al 32’ la terza meta della franchigia segnata da Raviola e trasformata da Perissinotto. 21-0: un duro colpo che però interrompe il brain lock dei lanieri che trovano la forza di entrare in partita. Panaro conquista la palla in uscita da una ruck a metà campo. In entrata sui ventidue, il gioco viene aperto ai trequarti. In velocità l’ovale arriva tra le mani di Ongarello che salta l’avversario e deposita oltre la linea il prezioso bottino.

Dever trasforma e Biella conquista i sette punti. La sucecssiva punizione calciata tra i pali da Perissinotto riesce a spostare il risultato monferrino prima dell’intertempo che viene fermato sul 24-7. L’inferiorità numerica e ancora quaranta minuti da giocare, fanno pensare ad una facile ripresa per il Monferrato, ma al ritorno sul campo l’atteggiamento dei biellesi è mutato. Assistiamo ad un tempo lento, caratterizzato da numerosissime mischie e un gioco molto statico imposto dal XV di Douglas e Birchall. Il Monferrato fatica a costruire gioco. Biella difende con ordine. Il Monferrato vuole la quarta meta che vale il bonus e a la trova allo scadere con Cullhaj pur mancando la trasformazione. In classifica il Monferrato – a due giornate dalla fine del girone d’andata – è al comando con 40 punti, inseguito a due lunghezze dall’Amatori Rugby Alghero, che ieri ha superato in trasferta l’Amatori Novara per 60-8. Alla ripresa del campionato, il prossimo 14 gennaio, sarà in programma in Sardegna proprio lo scontro diretto tra l’Alghero e il Monferrato.

 

Queste le dichiarazioni a fine gara del giocatore-allenatore Mandelli: “Prima di tutto sono molto contento per il risultato, giocavamo contro una diretta concorrente per la promozione. Alla fine abbiamo ottenuto anche il buonus offensivo 5-0, non lasciando niente a loro. La partita è stata molto combattuta e dura come piace a me, perché comunque il rugby è duro e maschio. Sicuramente l’episodio del cartellino rosso a metà primo tempo al giocatore del Biella ha condizionato la partita, però prima di quell’espulsione noi eravamo già in vantaggio 14-0. Oggi abbiamo prodotto un buon volume di gioco, dobbiamo però lavorare ancora sulla distribuzione difensiva, ma oggi è importante goderci questo primo posto assoluto, che ci farà trascorrere un ottimo Natale. Poi penseremo subito ad andare ad affrontare la seconda forza del campionato, l’Alghero”. Questo invece il giudizio espresso dall’head coach del Biella Andrew Douglas: “Il risultato dà molto fastidio. La cosa positiva è che i ragazzi hanno dimostrato carattere nel secondo tempo, cosa che non si pensava dopo aver visto la prima parte del match. Monferrato nella ripresa è riuscito a segnare solo una meta alla fine, noi invece abbiamo difeso in maniera efficace per tutto il tempo in quattordici. Il quattordici a zero dopo dieci minuti era un risultato molto pesante e abbiamo iniziato ad indietreggiare, probabilmente se fossimo riusciti a tenere maggiormente la palla, avremmo realizzato qualcosa in più. Il cartellino rosso ha messo in difficoltà tutta la squadra e da quel punto è diventato tutto difficile.

Nel secondo tempo è stato determinante l’orgoglio dei ragazzi che hanno voluto dimostrare di non essere disposti a concedere altro e di essere anzi in grado di battersi alla pari e a testa alta con Monferrato. Questa sconfitta ci ha fatto imparare molto, ma non è determinante per il campionato. Adesso c’è la pausa natalizia che speriamo ci aiuti a recuperare alcuni infortunati. La prossima partita con Monferrato la giocheremo a Biella, non c’è motivo di abbassare la testa per la sconfitta di oggi”. Il tabellino del match Monferrato vs Edilnol Biella Rugby 29- Monferrato vs Edilnol Biella Rugby 29-7 (24-7) Marcatori: primo tempo 6’ meta Brumana trasformata Perissinotto (7-0); 9’ meta Brumana tr.Perissinotto (14-0); 32’ m. Raviola tr. Perissinotto (21-0); 34’ m. Ongarello tr. Dever (21-7); 40’ c.p. Perissinotto (24-7). Secondo tempo 38’ meta Cullhaj n.t. (29-7). Monferrato: Giorgis; Camarella, Heymans, En Naour, Brumana; Zucconi, Perissinotto; Cullahj, Ameglio (cap.), Chibsa (1’ st Cotaj); Mandelli (25’ st Cavallini), Carafa (20’ st Farinetti); Carloni (39’ st Martinetto), Raviola, Pallaro. A disp.: Palazzetti, Righini, Kiptiu. All. Roberto Mandelli. Edilnol Biella Rugby: C. Musso, Caiazzo (6’ Galfione), Ongarello, Laperuta (12’ st Cerruti), Braga; Grosso, Dever; Vezzoli, Pellanda (cap.), Panaro; Chtaibi, Bertone (25’ st Eftimie); Vaglio Moien (9’ st Zamolo), Gatto, Panigoni. A disp.: Zacchero, Guelpa, Ghitalla. All. Andrew Douglas Cartellini: 23’ giallo a Mandelli (Monferrato); 23’ rosso a Vezzoli (Edilnol Biella Rugby); 39’ giallo a Cavallini (Monferrato). Serie B girone 1, i risultati della nonagiornata: Amatori Capoterra – Lecco 24-11; Cus Milano – Amatori & Union Milano 37-12; Piacenza – Lumezzane 13-28; Monferrato – Edilnol Biella Rugby 29-7; Bergamo – Sondrio 17-13; Novara – Amatori Alghero 8-60.

La classifica: Monferrato punti 40; Amatori Alghero 38; Edilnol Biella Rugby e Cus Milano 32; Lumezzane 25; Amatori Capoterra 23; Piacenza 20; Sondrio 18; Lecco 14; Amatori & Union Milano 13; Amatori Novara 10; Bergamo 5. Le altre formazioni del Monferrato Rugby Le altre formazioni del Monferrato Rugby La Cadetta Senior del Monferrato Rugby – che partecipa al campionato di C2 –ha sconfitto in trasferta – al Rugby Park di Giarole (Al) – per 27-12 il CUS Piemonte Or. Rugby. Nel campionato italiano Under 18 élite area 2, il Monferrato Rugby era impegnato a Calvisano (Bs) contro il fortissimo Rugby Calvisano, che si è imposto per 41-0. Nel campionato regionale Under 16, il Monferrato Rugby ha affrontato ad Asti il Cuneo Pedona Rugby: vittoria senza discussione per 70-5. (Mario Bocchio)

By | 2017-12-19T12:00:39+00:00 dicembre 19th, 2017|News|0 Comments